27
Gen
10

LA GRANDE “PARTITA” – La poesia della vita

Partita

  Edizioni EVA, Venafro 1999

 

CONFIDENZA DI CLOWN

Conigli non ho più nel mio cappello

di clown

            esercitato agli incantesimi

 prestigiatore da piazza periferica

abile nell’estrarre il giusto ragno

 da ogni buco

            e ricacciarvelo appena

pericolosa confidenza incrini il gioco

 

 

Passi

(Pensieri di poesia) Edizioni EVA, Venafro 2001

 

 

Passaggi

(5 piccoli libri), Book, Castel Maggiore 2002

 

e c’eri tu

 

 E c’eri tu

       coccola di stupore

 c’eri tu nella pioggia a sorridere

       a carezzarmi e sciogliere

         turbamenti di buio

 quando sembrava dimenticassero i giorni

       il nostro diritto ad avere

la nostra voglia di primavera

 e c’eri tu

       quando il dubbio di un errore

inaspriva i contorni del gioco

 c’eri tu sull’orizzonte piú vicino

       bocciolo di speranza

             – tu

 

nidi

 

Poi mentre le stagioni mutano si muta

le vesti la campagna e si fa povera

appesantita di malinconia ma nuova

comunque nei colori negli odori

se il cielo piange o scuro

di nubi è l’orizzonte

se spazza il vento

gelido i campi

e tacciono

i nidi

sarà il libro in cui insieme scriveremo

 

Sarà il libro in cui insieme scriveremo

di noi per lui perché sappiano gli altri

come arrivammo a credere nel sogno

cui attingere la forza di sognare

   ancora in una pallida caduta

e sarà il nostro sorriso quando avremo

poca voglia di illuderci ormai

la nostra lacrima se non riusciremo

a dimostrargli che bisogna illudersi

   per soffrire da grandi

succhierà da te la forza

della volontà che cresce

e fa crescere l’uomo

avrà stimmate nell’anima

e cuore di poeta

falegname di parole

porterà i segni dei tempi

sofferti a cercare la luce

e gli diremo

che nel gioco dell’essere e del dare

difficilmente si vince una partita

senza essere chi dà

 

Insieme a te io sono nato ancora

 (25 variazioni per mia figlia Gabriella) Edizioni EVA, Venafro 2003

 

 

NONNA

Lei sì ti avrebbe detto

le favole più belle

inventate per te

chissà come sarebbe stata nonna

contenta di conoscerti – non hai

colpa tu se in ritardo sei venuta

al mondo – e lei non c’era più

fiore di primavera – la mia

tardiva

e consapevole fai viva

a lei dedicheremo una canzone

la più gradita: il canto

sommesso del dire e del fare

Annunci

0 Responses to “LA GRANDE “PARTITA” – La poesia della vita”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: