06
Feb
10

GENIUS LOCI

Genius loci. 18 poesie per Normanno Soscia – D’Arco Editore, Formia aprile 2009

 

Il macrotesto, nella trama metatestuale che intreccia il testo pittorico e il testo letterario fatto di versi, appare a questo punto dotato di una sua spiccata personalità, unico frutto bivalve dell’incontro alla pari tra due intenzioni d’autore. La sua cifra vera, e l’intenzione dell’opera, il Genius loci appunto, è l’intersezione, il confronto transattivo, la plurilinguisticità relazionale, il polisenso. Che interpella il lettore (e spettatore) invitandolo ad essere parte in causa e lasciandogli agio di compiere a sua volta un percorso di esplo-razione dei significati propostigli e, più ancora, un viaggio di risignificazione. Un viaggio di conoscenza e di libertà.
Marcello Carlino

Alla guida del domani

 

In bilico incredibile (ma vero!
nella surreale dimensione di squilibrio)
il carro dei sogni contiene –
trasparente nella teca
amuleto di salvezza
– l’universo piccino cui non sai
rinunciare (ma quanto ingombrante!
della memoria alle tue spalle il peso…

scomodo alla guida del domani
con te trascini un’esistenza intera
i luoghi stessi del tuo essere stato

I dettagli dell’esistere sconvolgono
usuali rapporti e convenienze:
definiti però nel cromatismo
essenziale all’onirica certezza:
la sapienza dei colori è sintesi
del tuo vocabolario di materia

Annunci

0 Responses to “GENIUS LOCI”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: